Capelli fini: come prendersene cura al meglio -Tricologica

capelli fini 2 Tricologica

16 Feb Capelli fini: come prendersene cura al meglio -Tricologica

Chiunque abbia capelli fini saprà quanto sia difficile prendersene cura per mantenerli sempre in ottima salute, difendendoli dalle continue aggressioni a cui sono sottoposti da parte degli agenti esterni.

Innanzitutto è bene sottolineare che, nella maggior parte dei casi, il loro diametro è determinato da fattori genetici e si differenzia quindi da persona a persona. Questa particolare caratteristica, oltre a renderli più vulnerabili rispetto ai capelli spessi, li rende anche visivamente meno belli: i capelli fini infatti risultano molto più complicati nell’esecuzione di particolari acconciature e meno versatili per quello che riguarda la realizzazione di piega e acconciature.

Tra le ulteriori cause di questa particolare tipologia di capelli si inseriscono stress e tensione accumulata, che portano alla produzione di tossine dannose per il processo di formazione del capello, l’utilizzo frequente di trattamenti estetici chimici ed invasivi, la sottoposizione a trattamenti farmacologici, in particolare per quello che riguarda la cura di malattie autoimmuni che impediscono la corretta eliminazione delle tossine, e la presenza di agenti inquinanti che mutano l’equilibrio idro-lipidico della cute rovinando la cuticola. Il risultato naturale è la continua presenza di doppie punte, cuticole alzate, rottura, maggiore sensibilità all’elettricità statica, che li rende più disordinati e scomposti, ed un effetto “diradamento” che rappresenta uno degli inestetismi più odiati da uomini e donne.

capelli fini Tricologica

Per curare al meglio i capelli sottili è quindi opportuno utilizzare una serie di cautele ed accorgimenti per preservali in ottima salute e contrastare i fastidiosi inestetismi arrecati:

  1. Utilizzare un taglio pieno, in cui tutti i lati della pettinatura sono uguali, che garantisce un’impressione di spessore, rendendo i capelli più leggeri e una chioma voluminosa.
  2. Utilizzare prodotti professionali e specificatamente studiati per questo tipo di capello, in grado di idratare, ristrutturare, volumizzare e rinforzare. Anche le maschere casalinghe a base di uova e banane si sono rivelate ottime nel loro contrasto.
  3. Utilizzare periodicamente sostanze nutrienti come elastina e cheratina, tramite impacchi del cuoio capelluto, che rinforzano la struttura basilare dei capelli fini.
  4. Seguire una dieta sana ed equilibrata, in cui inserire il giusto apporto di vitamine e sali minerali, inserendo anche frutta secca (noci, mandorle…) e alimenti ricchi di zinco.
  5. Non utilizzare trattamenti troppo aggressivi come permanenti ed extension, che aumentano solamente l’indebolimento della struttura cutanea , ed evitare spazzolature troppo energiche.
  6. Non abolire il balsamo per paura dell’effetto di appiattimento della chioma che ne consegue, ma scegliere piuttosto i prodotti più leggeri facendo molta attenzione ad eliminare ogni residuo durante la fase di risciacquo.
  7. Per asciugare i capelli non utilizzare mai il phon alla massima potenza, evitando inoltre di posizionarlo troppo vicino al cuoio capelluto ma mantenendolo a debita distanza.